PRIVACY, ANTIRICICLAGGIO, MEDIAZIONE

SCHEDE E DICHIARAZIONI DEL CLIENTE IN RELAZIONE AGLI OBBLIGHI ANTIRICICLAGGIO, PRIVACY, MEDIAZIONE E NEGOZIAZIONE ASSISTITA

SCHEDE E DICHIARAZIONI DEL CLIENTE IN RELAZIONE AGLI OBBLIGHI ANTIRICICLAGGIO, PRIVACY, MEDIAZIONE E NEGOZIAZIONE ASSISITITA

In ottemperanza alle disposizioni del d.lgs. 231/2007 e successive modifiche ed integrazioni nonché alle disposizioni dell'Autorità di vigilanza in materia di antiriciclaggio, Ella, ai sensi dell'art. 22 del d.lgs. 231/2007 come modificato dal D. Lgs. 90 del 25.5.2017 ,assumendosi tutte le responsabilità di natura civile, amministrativa e penale per dichiarazioni false o non veritiere, è tenuta ad identificarsi nei modi e nelle forme previsti dalla predetta normativa, inoltre consapevole delle sanzioni penali previste dall'art 55 del predetto d.lgs. in caso di informazioni false o non veritiere, deve fornire per iscritto tutte le informazioni necessarie e aggiornate per consentire di adempiere agli obblighi di adeguata verifica, inoltre consapevole delle sanzioni penali previste dall'art. 55 del d.lgs. n.231/2007 nel caso ed in particolare delle generalità del soggetto per conto del quale eventualmente si esegue la prestazione professionale è tenuta altresì a identificare il "Titolare effettivo" di cui all'art. 21 del d.lgs. 231/2007 e succ. modificazioni.

Lo studio la informa che il trattamento dei dati forniti avverrà anche per le finalità previste dalla vigente normativa in materia di antiriciclaggio., (IDENTIFICAZIONE ADEGUATA VERIFICA (ex artt. 18,19 e 20 21 del D. L.gvo

231/2007- artt. 2 e 3 dell'Allegato Tecnico e succ. modifiche)

Io sottoscritto _________________________________ nata a_______ _______________________ il________ residente in __________________________________ via __________________________________­­­­­­­­­­­_______________________

Codice Fiscale_______________________________ PROFESSIONE ______________________________________

e-mail________________________________ cellulare______________________________________________

ESTREMI DEL DOCUMENTO ____________________________________n. _________________________

Rilasciato da _______________ in data ______________ con scadenza il __________________

Che costituisce/ non costituisce persona politicamente esposta ai sensi del d.lgs. 231/2007 e relativo Allegato Tec.;

Il sottoscritto dichiara di essere stato informato della circostanza che il mancato rilascio in tutto o in parte delle informazioni di cui sopra può pregiudicare la capacità dello Studio Professionale di dare esecuzione alla prestazione professionale richiesta e si impegna a comunicare senza ritardo, A MEZZO RACCOMANDATA CON RICEVUTA DI RITORNO da inviare presso lo Studio legale dell'avvocato Domenico Ligato in Reggio Calabria alla Via Sbarre Centrali 143/b anche a mezzo Pec domenico.ligato@avvocatirc.legalmail.it, ogni eventuale variazione o integrazione che si dovesse verificare in relazione ai dati forniti con la presente dichiarazione.

Per ricevuta comunicazione rilasciato consenso.

SI ALLEGA DOCUMENTO D'IDENITA'

Luogo Reggio Calabria, ................................. Firma __________________ _____________________

Informativa ai sensi degli artt. 12 e 13 del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali UE 2016/679

Ai sensi degli artt. 12 e 13 del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali UE 2016/679, in relazione ai dati personali di cui lo Studio dell'avv. Domenico Ligato, nato il 29/11/1964 a Melito Porto Salvo (cod. fis. LGTDNC64S29F112K) (P. IVA 01214050807), iscritto all'Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria, con studio in Reggio Calabria alla via Sbarre Centrali 143/b, con Tel e Fax: 0965/626510 con sito Web: https://www.avvdomenicoligato.it, con P. E. C.: domenico.ligato@avvocatirc.legalmail.it ed altresì con email: avvdomenicoligato@gmail.com, entrerà in possesso con l'affidamento della Sua pratica, La informiamo di quanto segue:

1. Titolare del trattamento.

Titolare del trattamento è l' Domenico Ligato, nato il 29/11/1964 a Melito Porto Salvo (cod. fis. LGTDNC64S29F112K) (P. IVA 01214050807), iscritto all'Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria, con studio in Reggio Calabria alla via Sbarre Centrali 143/b, con Tel e Fax: 0965/626510 con sito Web: https://www.avvdomenicoligato.it, con P. E. C.: domenico.ligato@avvocatirc.legalmail.it

2. Finalità del trattamento dei dati.

Il trattamento è finalizzato unicamente alla corretta e completa esecuzione dell'incarico professionale ricevuto, sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale.

3. Modalità del trattamento dei dati.

a) Il trattamento può essere svolto con o senza l'ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati;

b) il trattamento è svolto dal titolare, dai responsabili e/o dagli incaricati del trattamento.

4. Conferimento dei dati.

Il conferimento di dati personali comuni, sensibili e giudiziari è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto 1.

5. Rifiuto di conferimento dei dati.

L'eventuale rifiuto da parte dell'interessato di conferire dati personali nel caso di cui al punto 3 comporta l'impossibilità di adempiere alle attività di cui al punto 1.

6. Comunicazione dei dati.

I dati personali possono venire a conoscenza degli incaricati del trattamento e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 1 a collaboratori esterni, soggetti operanti nel settore giudiziario, alle controparti e relativi difensori, a collegi di arbitri e, in genere, a tutti quei soggetti pubblici e privati cui la comunicazione sia necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate nel punto 1.

Il Trattamento dei dati avverrà anche per le finalità previste dalla normativa vigente in materia di antiriciclaggio.

7. Diffusione dei dati.

I dati personali non sono soggetti a diffusione.

8. Trasferimento dei dati all'estero.

I dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell'Unione Europea e verso Paesi terzi nell'ambito delle finalità di cui al punto 1.

9. Diritti dell'interessato.

A norma degli artt. 15 (Diritto di accesso), 16 (Diritto di rettifica), 17 (Diritto alla cancellazione), 18 (Diritto di limitazione di trattamento), 20 (Diritto alla portabilità dei dati) e 21 (Diritto di opposizione) del Regolamento UE 2016/679, l'interessato può in ogni momento richiedere l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati, inoltrando comunicazione scritta al Titolare del Trattamento.

L'interessato può proporre altresì reclamo all'Autorità di controllo dello stato in cui risiede o lavora.

Si fa presente che anche ai fini della normativa in materia di antiriciclaggio i dati, relativi alle prestazioni rientranti nella predetta disciplina legislativa, verranno in quanto previsto per Legge conservati per dieci anni dall'ultimazione della prestazione.

10. Consenso al trattamento dei dati

Ai sensi dell'art. 6, par. 1, lett. a) del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali UE n. 2016/679, con l'apposizione della firma in calce ai presenti moduli manifesta il consenso al trattamento dei dati nell'ambito delle finalità e modalità sopra richiamate nei limiti in cui il consenso della S.V. fosse richiesto per Legge. In particolare esprimo il mio consenso per l'acquisizione dei dati personali; la comunicazione dei dati a terzi così come indicati nella presente informativa. Tale consenso vale fino a revoca scritta da far pervenire tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.

Per ricevuta comunicazione rilasciato consenso.

SI ALLEGA DOCUMENTO D'IDENITA'

Luogo Reggio Calabria, ................................. Firma ___________________________________

Informativa sulla mediazione e negoziazione assistita.

A) In ossequio a quanto previsto dall'art. 4, 3° comma del d.lgs., 4 marzo 2010, n. 28 e succ. si rende edotto il cliente:

a1. della facoltà di esperire il procedimento di mediazione previsto dal d.lgs. n. 28/2010 per tentare la risoluzione stragiudiziale delle controversia in materia civile e commerciale, nonché dell'obbligo di utilizzare il procedimento di mediazione previsto dal d.lgs. n. 28/2010 (per le materie ivi contemplate, per i procedimenti previsti dal d.lgs. n. 179/2007 o dall'art. 128-bis del d.lgs. n. 385/1993 e successive modificazioni), in quanto condizione di procedibilità del giudizio, nel caso in cui la controversia sia relativa a diritti disponibili in materia di condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, da responsabilità medica e da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità, contratti assicurativi, bancari e finanziari;

a2. della possibilità, qualora ne ricorrano le condizioni, di avvalersi del gratuito patrocinio a spese dello Stato per la gestione del procedimento;

a3. dei benefici fiscali connessi all'utilizzo della procedura, ed in particolare: i) della possibilità di giovarsi di un credito d'imposta commisurato all'indennità corrisposta all'Organismo di mediazione fino a concorrenza di 500 euro, in caso di successo; credito ridotto della metà in caso di insuccesso; e delle circostanze che: ii) tutti gli atti, documenti e i provvedimenti relativi al procedimento di mediazione sono esenti dall'imposta di bollo e da ogni spesa, tassa o diritto di qualsiasi specie e natura; iii) che il verbale di accordo è esente dall'imposta di registro entro il limite di valore di 50.000 euro e che in caso di valore superiore l'imposta è dovuta solo per la parte eccedente.

B) In ossequio di quanto previsto dall'art. 2, Comma 7, D. L. n. 132/2014 si rende edotto il cliente:

b1. della possibilità di ricorrere alla convenzione di negoziazione assistita da un avvocato, disciplinata dagli artt. 2 e ss. D. L. n. 132/2014 e succ. modif., per tentare la risoluzione in via amichevole delle controversie civili vertenti su diritti disponibili;

b2. che la convenzione di negoziazione conclusa con l'assistenza di un avvocato è redatta in forma scritta a pena di nullità, e che il termine per l'espletamento della procedura non può essere inferiore ad un mese;

b3. che l'accordo raggiunto costituisce titolo esecutivo e per l'iscrizione di ipoteca giudiziale, e che, quando ha ad oggetto contratti o atti soggetti a trascrizione ai sensi dell'art. 2643 cod. civ., la sottoscrizione del relativo processo verbale deve essere autenticata da un pubblico ufficiale a ciò autorizzato;

b4. che la mancata risposta entro il termine di 30 giorni dalla ricezione o il rifiuto all'invito a stipulare la convenzione può essere valutato dal giudice ai fini delle spese del giudizio e di quanto previsto dagli artt. 96 e 642, co. 1, c.p.c.;

b5. che dal momento della comunicazione dell'invito a concludere una convenzione di negoziazione assistita ovvero della sottoscrizione della convenzione si producono sulla prescrizione gli effetti della domanda giudiziale, e dalla stessa data è impedita, per una sola volta, la decadenza, ma se l'invito è rifiutato o non è accettato nel termine di 30 giorni previsto dall'art. 4, co. 1, D. L. n. 132/2014, la domanda giudiziale deve essere proposta entro il medesimo termine di decadenza decorrente dal rifiuto, dalla mancata accettazione nel termine ovvero dalla dichiarazione di mancato accordo certificata dagli avvocati;

b6. che i difensori e le parti sono tenuti all'obbligo di riservatezza rispetto alle dichiarazioni rese e alle informazioni acquisite nel corso della procedura e che le stesse non possono essere utilizzate nel giudizio avente il medesimo oggetto anche parziale;

b7. che sulle stesse dichiarazioni e informazioni i difensori e le parti non possono essere tenuti a deporre; si applicano le disposizioni dell'art. 200 c.p.p.; si estendono le garanzie previste per il difensore dalle disposizioni dell'art. 103 c.p.p. in quanto applicabili;

b8. che copia dell'accordo raggiunto verrà trasmessa al Consiglio dell'Ordine circondariale del luogo ove l'accordo è stato raggiunto, ovvero al Consiglio dell'Ordine presso cui è iscritto uno degli avvocati, ai fini della raccolta dati.

Per ricevuta comunicazione rilasciato consenso. Si allega il documento di identità.

Luogo Reggio Calabria, ................................. Firma __________________________________